Sono nato il 3 Novembre del 1954 in una famiglia di origini mitteleuropee che in quel periodo viveva in Egitto.


Ho frequentato il liceo scientifico e le facoltà di Architettura e Storia dell'Arte a Roma. Dopo aver dato dodici esami, mi sono messo in proprio dedicandomi interamente alla pittura ed alla fotografia che, meglio dell'architettura, avrebbero potuto soddisfare il bisogno di esprimermi in tutta libertà.


Quando si sceglie l'arte, o meglio, quando si è scelti dall'arte, non si ha alcun bisogno di titoli accademici. Si ha bisogno di tempo, di molto tempo per lavorare in tutta tranquillità.


La mia vera scuola è stata la vita: la bellezza e la diversità del mondo che ho conosciuto viaggiando fin da piccolo con i miei amati genitori; ho imparato molto osservando certe opere che vedevo nei musei ma soprattutto osservando la vita quotidiana che incontravo per le strade. Visitando le collezioni d'arte moderna, frequentando gli ateliers di alcuni artisti più grandi di me, e soprattutto lavorando molto assiduamente, ho cominciato a capire.


Per sbarcare il lunario, durante gli anni ho fatto un po' di tutto: il cameriere ed il venditore di tartufi freschi a New York; il magazziniere presso una casa editrice a Berlino; il traduttore ed il sales and marketing manager in giro per il mondo.
Sono sempre riuscito a lavorare quattro giorni per il profano e tre giorni per il sacro (l'arte). Ai datori di lavoro, che reclamavano il tempo pieno, spiegavo che il venerdì ero mussulmano, il sabato ebreo e la domenica cristiano.


Nel frattempo, dipingevo ed esponevo i risultati più fecondi del mio vero lavoro.

Nel 1984 ho iniziato un'analisi dell'opera di Piet Mondrian.
Ho trovato nei suoi dipinti ciò che nei libri non era stato scritto.

La pittura spiegata da un pittore.

Nel corso degli anni, è diventata per me una missione spirituale.


Luoghi di Lavoro ed Esperienza:


Roma, fino al 1978
Perugia, dal 1978 al 1980
New York City, dal 1980 al 1985.
West Berlin, dal 1985 al 1990.
Roma, Lanuvio ed Aprilia, dal 1991 al 2000.
Berlin ed Aprilia, dal 2001 in poi.


Esposizioni di Opere di Pittura, Fotografia e Video:


Galleria P21 Arte, Roma - Palazzo dei Priori, Perugia - Rizzoli Gallery, New York City - Simon Maier Gallery, New York City - The Key Gallery, New York City - The Fourth Street Photo Gallery, New York City - Galeria San Juan, San Juan de Puerto Rico - Galerie Baumgarten, Freiburg i.B. - Galerie Off, Berlin - Klus Galerie, Zürich - It Art, Berlin - Galerie Dr. Luise Krohn, Badenweiler - Junkere Galerie, Bern - Meißner Edition Galerie, Hamburg - Kulturwerkstatt, Berlin - Studio d'Informazione Estetica, S. Antioco - Kunststation, Kleinsassen (Fulda) - Volksbank Galerie, Stuttgart - Villa Sforza Cesarini, Lanuvio - Associazione Amici dell'Azuni, Sassari - Ex Scuderie Farnese, Caprarola - Deutsche Werkbund Galerie, Berlin - Rocca Paolina, Perugia - Città del Futuro, Perugia - Atelier Sciam - Frankfurter Westend Galerie.


Collezioni Private:


Roma, Perugia, Milano, Firenze, Tel Aviv, Hamburg, Berlin, Freiburg i.B., Lörrach, Stuttgart, München, Frankfurt a.M., Zürich, Basel, Bern, Lugano, Neuchatel, Kloster, Davos, Aarau, Géneve, Bruxelles, New York City, San Juan de Puerto Rico, Barcelona.


Collezioni Pubbliche


Berlin Senat - Kunststation Kleinsassen ( Fulda) - Citibank, San Juan de Puerto Rico.


Pubblicazioni:


"Saper Vedere Broadway Boogie Woogie" (estratto dall'opera completa su Piet Mondrian), L'Architettura (Direttore B. Zevi), 428 N. 6, Giugno 1991
"Lettura Dinamica Dello Spazio Urbano", L'Architettura, 467 N. 9, Settembre 1994
"Sull'Arte Astratta", L'Unione Sarda del 16 Agosto 1996
"Piet Mondrian, Una Spiegazione dell'Opera", ACN, Luglio 2006
"Mondrian Sehen Lernen" Novembre 2006


Attività Didattiche:


Serie di conferenze su Piet Mondrian e l'Arte Astratto-Concreta presso: New School for Social Research, New York City - International School of Arts, Montecastello Vibio (Perugia) - Associazione La Tela di Aracne, S. Antioco (Cagliari) - Kulturwerkstatt, Berlin - Associazione Giallo Blu Rosso, Lanuvio (Roma) - Città del Futuro, Perugia.